Dieci consigli per il trasloco

>>Dieci consigli per il trasloco

Dieci consigli per il trasloco

  • Dieci consigli utili per il trasloco

Trasloco: 10 consigli per non dimenticare nulla

Per la maggior parte delle persone, il trasloco finisce per rappresentare un momento nel quale si concentrano stress e ansie. Il primo si manifesta a causa del fatto che si sta abbandonando un luogo dove si è vissuta una parte importante della propria vita; le ansie, invece, sono dovute alla possibilità che qualcosa non vada per il verso giusto nel corso del trasloco stesso. Per assicurarsi che tutto possa procedere come sperato è importante seguire alcuni consigli in grado di ridurre i rischi e, soprattutto, utili per evitare di dimenticare delle operazioni fondamentali.

1) Il primo aspetto da tenere in considerazione, se la decisione è stata quella di affidarsi ad una ditta di trasporti è il fatto che, per poter pianificare nel modo migliore un trasloco, è importante iniziare a chiedere dei preventivi almeno un mese prima.

2) Nelle settimane precedenti il giorno fissato per le operazioni di trasloco stilare un inventario delle cose da trasportare, cercando di buttare (o di vendere nei mercatini dell’usato) quanto non rientra nella lista stessa.

3) Valutare con attenzione la ditta per traslochi, non prendendo in considerazione sia quelle che forniscono preventivi eccessivamente convenienti, che le compagnie che richiedono cifre troppo elevate.

4) Scegliere per il trasloco un periodo nel quale sia possibile ottenere qualche giorno di ferie, per poter controllare che tutto si svolga nelle modalità preventivate. Essere presenti permetterà di dare ulteriori indicazioni in modo che nulla possa essere dimenticato. Nel caso in cui dovesse verificarsi qualche inconveniente, essere subito a disposizione permetterà di risolvere i problemi velocemente, non allungando i tempi del trasloco.

5) Una volta terminata la lista del punto precedente sarà possibile ordinare il materiale per l’imballaggio. Se quest’ultima operazione non verrà condotta direttamente dalla ditta dei traslochi è possibile iniziare ad inscatolare gli oggetti, per non trovarsi successivamente in ritardo sulla tabella di marcia.

6) Valutare attentamente sia il numero che il tipo di imballaggi da utilizzare. Prevedere anche l’acquisto di fogli di pluriball, che forniranno un grado in più di protezione.

7) Procurarsi dei sacchi resistenti (del tipo usato per la spazzatura). Ne serviranno diversi in quanto, inevitabilmente, verranno prodotti diversi rifiuti. Avere dei sacchi a disposizione eviterà di accatastare gli stessi rifiuti in un angolo, per poi essere costretti a raccoglierli nuovamente, facendo un doppio lavoro inutile.

8) Se gli scatoloni da imballaggio sono fondamentali, altrettanta importanza rivestono i fogli di giornale (in particolare le pagine dei quotidiani). Si rivelano molto utili, infatti, soprattutto quando si devono trasferire nella nuova abitazione i diversi oggetti che si trovano all’interno della cucina e della sala, compresi i numerosi soprammobili. Queste due stanze sono ricche di oggetti molto fragili; mettendoli direttamente negli scatoloni senza fornire loro qualche protezione significa sottoporli ad un rischio elevato di rottura. Avvolgere piatti e bicchieri con la carta di giornale fornirà loro una protezione ottimale.

9) Ricordarsi di non concentrarsi solamente sul trasferimento degli oggetti. Sarà fondamentale effettuare il cambio postale dell’indirizzo (da comunicare successivamente a parenti ed amici), ma anche disdire le utenze (acqua, gas e luce). Non dimenticare eventuali abiti in lavanderia, oppure la restituzione di oggetti presi a noleggio. Nel caso in cui la nuova abitazione sia un appartamento, contattare il nuovo amministratore per farsi consegnare il regolamento.

10) Il giorno del trasloco ricordarsi di registrare i valori mostrati dai contatori, quindi verificare che nelle stanze non sia presente più nulla. Controllare che i trasportatori posizionino nella parte inferiore le scatole da traslochi più pesanti. Una volta che il trasloco sarà terminato, prima di procedere a svuotare gli scatoloni pulire la nuova abitazione e accertarsi che gli imballaggi siano perfettamente in ordine quando vengono consegnati.

By | 2017-11-15T19:29:09+00:00 luglio 18th, 2017|Traslochi|0 Comments

Leave A Comment

3 × 2 =